giovedì 28 agosto 2008

pensieri

Stavo riflettendo e lo dico seriamente: ho l'impressione che dentro casa mia sono l'unica con un po'di cervello. Spesso rimango basita da determinati atteggiamenti dei miei coinquilini e famigliari. Ma un po' di buonsenso?

Giornata strana questa, molto sonno e come al solito si combatte con persone che celano la verità dei fatti. Un po' ci si fa il callo, un po' vengono le paturnie, perchè come al solito ci si sente impotenti. Questo ovviamente vale per me. In tutta questa faccenda, e lo dico senza remore, vorrei vedere maggiore serietà da alcune persone. Perchè in determinati momenti ho il timore che siano solo chiacchiere e le chiacchiere portano quasi sempre, solamente a episodi che poi ricadono male e anche sulle spalle altrui.. spero di sbagliarmi, dannatamente, ma è tutto così complicato...boh...in questo momento necessiterei di uno svuotamento mentale.. o del pensatoio di Albus Silente dove ficcar dentro un po' di pensieri per togliermeli dalla testa.

Il 31 sarà un anno preciso. Sembra ieri. Ma, lo ripeto, sembra anche una vita. Quasi nemmeno la mia.

Etichette: , ,

2 Commenti:

Blogger Daniela ha detto...

ciao carissima, non so se ti ricordi di me...
sono la LoreLayGimore di splinder.
E' un sacco che non ci sentiamo.
Come stai?
Ho dato uno sguardo al
tuo blog, e lo trovo fantastico...ora mi leggo bene bene tutta la storia di Carlo.
Un abbraccio grande...
DANY

29 agosto 2008 20:37

 
Blogger Valentina Cervelli ha detto...

Dany, certo che mi ricordo, e benvenuta qui! e ti dirò, mi farebbe una cifra piacere poter leggere nuovamente il tuo blog!:D e sono contenta che il mio nuovo angolo ti piaccia. La storia di Carlo è incredibile.. e lui una persona veramente speciale che non merita tutto quello che sta passando!

29 agosto 2008 21:22

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page