martedì 2 ottobre 2007

Va tutto...

.. bene, più o meno. Tante piccole preoccupazioni quotidiane, ogni tanto qualcuna più grande, ma la vita, se ci rifletto è veramente bella.
Non ho bevuto niente di particolare (ho provato ad assaggiare una redbull stasera ed a momenti vomitavo.. ancora mi torna su), ma in questi giorni sto veramente riapprezzando le piccole cose della vita.

Per quanto riguarda Angelo Falcone e Simone Nobili le cose incominciano a girare: a breve l'ambasciata, dovrebbe effettuare una visita ufficiale.

Per quanto riguarda Carlo, è stato trovato un avvocato, ora biosgna "torturare" l'ambasciata italiana di Los Angeles, affinchè spinga per far tornare, prima della risentenza, Carlo ad Avenal.. carcere lager si, ma sempre meglio della main jail di Ventura.

Io, mi sento bene ad aiutarli, e devo dire, mi si è spalancato un mondo che non conoscevo. E poi, in un periodo in cui sembrava esistere solo il lavoro, il fare delle piccole cose per aiutare gli altri, mi sta veramente arricchendo l'anima.

Lo so, non siete abituati ad una Valentina così (anche se immagino Debo che pensa: "io lo sapevo"), ma devo dire... mi sento veramente soddisfatta, anche se dormo determinate ore di meno per fare tutto.

Qui a casa stanno quasi sclerando, perchè non faccio praticamente altro che parlare di Carlo e dei due ragazzi, e di Katia e di Secondo Protocollo, ma in fondo sono contenti anche loro, e nel loro piccolo mi stanno dando una mano non indifferente.

Speriamo di poter dare presto buone nuove su tutto..

e mi raccomando, firmate la petizione per Carlo.



E per il resto.... quanti ricordi questa canzone.


5 Commenti:

Anonymous giovanni ha detto...

CARA VALENTINA, GIRA CHE TI RIGIRA HO TROVATO IL TUO BLOG, DEVO DIRE CON PIACERE, PER ME QUESTO E' UN DURO MOMENTO VIVO LE MIE GIORNATE COSI' COME VENGONO, DI MAX SEMPRE NELLA TRISTEZZA, ESCO OGNI TANTO ANCHE PER STACCARMI DAL COMPUTER E TELEFONO, MA QUANDO SONO FUORI OGNI COSA MI RICORDA ANGELO, UNA MOTO CHE PASSA (A LUI PIACIIONE LE MOTO E TANTO, LE DUCATI POI, NE HA AVUTE) I RAGAZZI CHE PASSEGGIANO, IN TUTTO VEDO LUI NON RIESCO A STACCARMI DALLA SUA IMMAGINE, MI MANCA TANTO, MI MANCA LA SUA VOGLIA DI VIVERE, SEMPRE PRONTO AD AIUTARE TUTTI. DOPO LA MIA SEPARAZIONE HO CONOSCIUTO L'ASS.PAPA GIOVANNI XXIII DI DON ORESTE BENSI E PER LORO SONO STATO UN ANNO IN RUSSIA A CURARE DEI RAGQZZI DI STRADA E BARBONI, E' STATO UN'ESPERIENZA BELLISSIMA, MI E' RIMASTA DENTRO E TI APISCO IN SENSO DI AIUTARE GLI ALTRI TI PRENDE E NON TI LASCIA PIU', MA POI TI ACCORGI CHE STARE CON DELLA GENTE POVERA, SEMPLICE TI AIUTA, TU PENSI DI FARE CHISSA' COSA PER LORO MA TI RENDI CONTO CHE SONO LORO A DARTI TANTO CON NIENTE, CON IL LORO SORRISO CON UN GESTO QUALSIASI, MA ORA BASTA MI SENTO GIU' PENSO AI RAGAZZI, PROVO AD ANDARE A LETTO MA TANTO SARA' PER NIENTE, STANOTTE NON VA. CIAO

3 ottobre 2007 01:04

 
Blogger Valentina C. ha detto...

Sig, Giovanni, io posso solo provare ad immaginare ciò che sente. Per fortuna non mi sono mai trovata nella sua situazione, ma non ceda.
Nei commenti al suo ultimo post le ho lasciato il testo di una breve mail che l'ambasciata mi ha mandato questa mattina.

3 ottobre 2007 09:29

 
Blogger chit ha detto...

Sicuramente appagante aiutare Carloe gli altri ma ... a quanta indifferenza andiamo incontro tutti i giorni?!?! :-S
Che pena!

3 ottobre 2007 22:48

 
Blogger Valentina C. ha detto...

e chit, c'hai proprio ragione. A me fa venire una rabbia tutta st'indifferenza! :(

4 ottobre 2007 00:34

 
Anonymous Stella ha detto...

Ciao Valentina, sono Stella di Libero, volevo ringraziarti per la splendida iniziativa che hai avuto : grazie ancora.

7 ottobre 2007 12:19

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page