venerdì 25 gennaio 2008

Ma porcaccia....


E' la fine. sarà stata dura, ma almeno si risanavano i conti. Con Prodi che se ne va, sfuma ogni mia flebile speranza di vedere il contratto dei giornalisti rinnovato. Se ritorna su lo psiconano, addio sindacati, addio tutto. E' un periodo che ricordo bene. Era una semi dittatura, cavolo. Tutto in mano a lui. Ed il mondo che ci pigliava per il culo. E tutte le mie tasse erano aumentate. Se ripenso a quanto mi è costato iscrivermi all'ordine con i rincari dei bolli del sor Berlusca incomincia a rodermi la parte di me non battuta dal sole. E poi Mastella si stupisce perchè la gente non lo digerisce? Io mi chiedo perchè diavolo non si riesca a raggiungere la laicità reale. I preti stanno sempre in mezzo, o ci propinano i loro emissari. Poi andiamo a rompere le palle ai paesi confessionali mediorentali. ma noi che siamo? E non ne paghiamo ogni giorno le conseguenze. Che Diamine, l'unica speranza è che Napolitano abbia il coraggio e la forza di formare un governo istituzionale per le riforme. Che se andiamo a votare con questa legge elettorale, meglio che ci buttimao dalla finestra, perchè nella merda non è che si galleggia tantissimo.....

Etichette: , ,

7 Commenti:

Anonymous Daniela992 ha detto...

Mastella ... davvero la coda che faceva muovere il cane eh? sono vramente scoraggiata Val !

25 gennaio 2008 11:34

 
Anonymous elisa ha detto...

la mia coinquilina, detta affettuosamente "la terroncina" dice:
fondiamo il partito "la camorra": vi fottiamo alla luce del sole!

(se è offensivo, il mio commento, cancellalo pure)

25 gennaio 2008 20:20

 
Blogger Valentina C. ha detto...

eli, ci mancherebbe :)

dani: a chi lo dici!

26 gennaio 2008 12:23

 
Blogger Cecilia ha detto...

guarda anche io sono molto dispiaciuta...ne avrei da dire di ogni su quello che è successo ma non basterebbe un libro per riuscire ad esprimermi come si deve. dico solo che se sono queste le persone che devono stare al governo, che sanno solo insultare e dire "vai a casa" (commenti sciocchi di persone che posseggono un vocabolario piuttosto ridotto)l'Italia andrà presto in rovina. e poi i loro giornali (se si possono chiamare tali):mortadella cade, mortadella a casa... mi chiedo come possa essere definito giornalismo...piuttosto una storiella per bambini...speriamo in un futuro migliore!

26 gennaio 2008 18:13

 
Anonymous DjDebo ha detto...

Del Berlusca si può dire il peggio possibile, dal rincaro delle tasse al divoramento dell'avanzo primario e allo sforamento del deficit. Ma Prodi è stato sullo stesso piano, a livello di giudizio globale: immobilismo, slargamento degli incarichi e delle poltrone per poter accontentare tutti , dilapidazione del famigerato "tesoretto" in mancette generalizzate che ben poco sollievo hanno portato ai meno abbienti ne hanno fatto ai miei occhi roba degna della DC anni '80. Sono sollevato dal fatto che sia caduto.
Purtroppo Napolitano non potrà fare altro che seguire la prassi i questi casi: affidare un "mandato esplorativo" per vedere se un minimo di accordo si può riunire per fare alcuni cambiamenti basilari nel paese e se non c'è nulla da fare indire nuove elezioni .

26 gennaio 2008 22:57

 
Blogger Valentina C. ha detto...

Cecilia: ti capisco, e lo faccio anche da "collega" della maggiorparte di quei decelebrati che hai elencato :)

Debo: facessero la legge elettorale, poi ci posso pure stare a votare. Così... non va proprio.

27 gennaio 2008 08:50

 
Blogger chit ha detto...

Eppure c'è chi ha fretta di andare al voto, per il "bene del paese"...
s'intende... :-S

27 gennaio 2008 14:42

 

Posta un commento

Iscriviti a Commenti sul post [Atom]

<< Home page